Come curare efficacemente il tuo posizionamento e la comunicazione sul web.


Una buona campagna di web marketing dipende quasi interamente dalle complesse operazioni di comunicazione strategica che sta alla base di ogni posizionamento efficiente sul web e sul mercato. Vediamo in questo articolo 8 metodi che ogni piccola e media azienda può mettere in pratica da subito.


La chiave per riuscire a portare avanti un progetto che curi posizionamento e comunicazione online necessita di servirsi di alcune strategie da mettere in pratica con cura e costanza, a partire da quelle più banali come aggiornare con regolarità il proprio sito web a strategie più mirate come possono essere le varie attività di pubblicità volte alla promozione dei propri contenuti. Su internet, tutto riguarda la costanza e la cura nei dettagli.

La chiave è la professionalità, l'originalità e i contenuti di valore. Perché un sito web, un blog, un profilo aziendale abbiano successo, bisogna che trattengano l'attenzione dei visitatori, e riuscirci non è così semplice. Ci sono tuttavia dei metodi che, se messi in pratica correttamente, possono aiutare a migliorare le proprie capacità di posizionamento e comunicazione online, con la conseguenza di una buona stabilità in una rete di continui cambiamenti come il web.

Di seguito, la lista di suddetti metodi che, perché no, possiamo anche chiamare consigli:


1. Dotati di un sito web, curane i contenuti, l’usabilità e la SEO

La campagna di posizionamento del proprio sito web comincia, piuttosto banalmente, dal crearne uno. Ovviamente partiamo dal presupposto che tu sia già in possesso di un tuo sito web. Un sito web di successo richiede dei contenuti di qualità, che siano articoli, recensioni o fotografie. Perché è fondamentale curare la SEO del tuo sito web? Eseguire tutta quella serie di procedure volte all'ottimizzazione del tuo sito comporta, come consegnuenza, un aumento del traffico qualificato, cioè il traffico di quegli utenti che sono genuinamente interessati ai tuoi contenuti, di qualunque tipo o formato essi possano essere.

 

2. Attiva un blog nel tuo sito e pubblica regolarmente contenuti di valore

Un blog attivo è un blog frequentato e popolare. La visibilità del tuo sito web è direttamente proporzionale alle frequenza di pubblicazione di contenuti interessanti e di valore. Non pubblicare solo perché devi farlo con regolarità, ma cerca sempre di pubblicare contenuti che possano realmente interessare i frequentatori abituali e non del tuo blog.

 

3. Seleziona uno o due social, stabilisci un piano editoriale e pubblica post con costanza

Parte delle strategie di posizionamento e comunicazione sul web è quella di collegare alcuni social al tuo sito, poiché ampliando il range di divulgazione dei tuoi contenuti. Sicuramente si amplierà anche il range di possibili visitatori e lettori del tuo blog. Uno dei social più utilizzati nel marketing oggi giorno è sicuramente Instagram. Utilizza la possibilità di creare un profilo aziendale in cui pubblicare post riguardo i tuoi prodotti o servizi. Anche Facebook è uno dei social più utilizzati, ed è la piattaforma perfetta per pubblicizzarti. Attraverso le impostazioni del profilo aziendale sarai in grado di pubblicizzare i tuoi post ad un pubblico molto vasto e targettizzato.

 

4. Pubblica articoli gratuitamente o a pagamento su siti tematici o blog e cura la link building

Continuando qui dal punto precedente, una volta che si hanno collegati i vari social al proprio sito web, è il momento di passare alla link building. Continuando con l'esempio del profilo aziendale Instagram, una buona strategia è quella di mettere a disposizione il link del vostro blog nella biografia della pagina Instagram. In questo modo i visitatori della pagina potranno accedere comodamente al vostro sito principale, visualizzando a tempo zero i vostri contenuti. Anche la pubblicazione di articoli su risorse presenti sul web (blog, portali tematici, ecc.), che rimandano alle tue pagine web, è un sistema che aumenta l'autorevolezza del tuo sito internet. Infine, valuta anche la possibilità di pubblicare articoli su testate online o siti web a pagamento. Se il sito ospitante ha una grande autorevolezza, la presenza di un link verso il tuo sito web, all'interno di un articolo, apporta al tuo sito ottimi benefici in termini di posizionamento su Google.

 

5. Crea e distribuisci un e-Book con contenuti di valore

Una volta che i contenuti presenti nel tuo blog hanno raggiunto una certa quantità, qualità e soprattutto visibilità, allora si può passare al passo successivo. Attraverso ciò che già è presente nella tua pagina, crea e metti a disposizione degli utenti un e-Book con tutti i tuoi contenuti che più ritieni validi. Un e-Book è un passo importante per il posizionamento del tuo sito, poiché è sicuramente più facile e comodo da consultare che un sito vero e proprio, e sicuramente sarà un salto qualitativo notevole.

 

6. Attiva e cura la tua scheda Google My Business

Google My Business è una scheda gratuita che ti permette di presentare la tua attività fornendo agli utenti una serie di strumenti utili, tra questi: il link al tuo sito web, gli orari di apertura, le indicazioni stradali per raggiugerti, la possibilità di pubblicare post. Attraverso il tuo profilo Google My Business - che dovrai ovviamente mantenere attivo e curato - ti sarà molto più facile organizzare le tue attività di marketing e comunicazione.

 

7. Usa AdWords o Facebook ADS per promuovere i tuoi servizi/prodotti/post/offerte

Un'altra strategia per curare il proprio posizionamento online è utilizzare AdWords. AdWords è un servizio online che può esserti utile per pubblicizzare i tuoi contenuti. In poche parole, ti permette di inserire spazi pubblicitari all'interno delle pagine di ricerca di Google stesso. Pensa se tutti gli utenti Google potessero vedere la pubblicità del tuo sito web, quanto aumenterebbero i visitatori? Più o meno lo stesso fruttifero risultato si otterrebbe utilizzando Facebook Ads. Facebook ha più di 2,20 miliardi di utenti, un numero stratosferico a pensarci. Facebook Ads funziona un po' come AdWords, cioè ti permette di gestire inserzioni pubblicitarie sul social in modo che gli utenti possano vedere i tuoi contenuti semplicemente scorrendo la loro bacheca.

 

8. Dotati di una o più Landing Page con relativo Funnel e invio mail automatizzate

Dopo aver costruito la propria rete di link strategici volti ad aumentare la comunicazione e visibilità del proprio sito, sarebbe bene dotarsi di una o più Landing Page con Funnel annesso. In questo modo il visitatore può raggiungere la page dopo aver cliccato uno dei vostri link o pubblicità su Google o Facebook. Come ultima cosa parliamo di email-marketing. Per avviare una campagna di email marketing è indispensabile saper utilizzare e servirsi delle mail automatizzate attraverso specifici software o servizi online. Il metodo che pare produrre più risultati è l'attività di email-marketing agganciato ad una Landing Page. Attarverso il Funnel, la persona che vi lascia la sua mail personale, riceve in automatico delle mail programmate che hanno lo scopo di promuovere i tuoi prodotti o servizi attraverso consigli e contenuti di valore.

 

Salvatore Salamone | Esperto Marketing e Web Designer


Salvatore Salamone
Nichelino (TO), 23 settembre 2019