SEOZOOM: strumenti di analisi SEO e ottimizzazione siti web.


SEOZOOM è una piattaforma realizzata e aggiornata da due giovani imprenditori, Ivano Di Biasi e Giuseppe Liguori, che offre una serie di funzioni utili per poter mettere a punto una strategia di ottimizzazione del proprio sito web mirata ed efficace. 
In questo articolo vediamo la sua utilità e le sue caratteristiche.


L'ottimizzazione dei siti web per i motori di ricerca è l'elemento centrale del web marketing. Adottare tutte le strategie possibili per far sì che il proprio sito web risulti alle prime posizioni quando viene digitata una specifica keyword è infatti l'obiettivo dei web marketer, che grazie a queste tecniche possono garantire il successo ai loro clienti e il dominio sui competitor.

Tuttavia, per un'ottima applicazione delle tecniche SEO sono necessari elevati volumi di dati inerenti sia le visite sul proprio sito che sull'intero segmento, i quali di certo non possono essere acquisiti manualmente, ma possono essere attivati processi automatizzati che permettano di ricavare le keyword principali o secondarie più in voga in uno specifico momento.

Proprio per questo motivo è nata la suite italiana SEOZOOM, che offre una serie di tool e strumenti indispensabili per fare SEO in maniera professionale, personalizzata, completa ed efficace.


SEOZOOM: che cos’è?

SEOZOOM è una piattaforma realizzata e aggiornata da due giovani imprenditori, Ivano Di Biasi e Giuseppe Liguori, che offre una serie di funzioni utili per poter mettere a punto una strategia di ottimizzazione del proprio sito web mirata ed efficace.
Come si può dunque intuire, SEOZOOM propone una serie di strumenti di misura delle proprie performance, anche se non mancano diversi tool finalizzati all'analisi dei competitor e delle loro strategie.

Inoltre, un altro vantaggio della piattaforma è che è possibile gestire i dati e le strategie di più di un sito web, il che si rivela utile nel caso se ne gestiscano diversi.

Riassumendo, quindi, gli strumenti che SEOZOOM offre si possono dividere in tre grandi aree:

  • tool finalizzati alla misurazione di alcune metriche inerenti le proprie performance sul web;
  • tool utili per studiare le strategie dei competitors;
  • strumenti propositivi, cioè in grado di proporre suggerimenti e nuove idee relative a keywords da implementare in specifiche pagine.

 

Come funziona SEOZOOM

SEOZOOM opera nelle tre aree indicate in precedenza, ma non le scinde: ciò significa che da un solo grafico è possibile ricavare innumerevoli informazioni.

Il funzionamento di SEOZOOM si basa su un principio molto semplice: la misura della correlazione tra una specifica keyword e il volume di traffico. Ciò significa che SEOZOOM è in grado di valutare qual è il competitor (il quale si rivolge alla stessa nicchia di utenti) con un posizionamento migliore, e quali sono le keywords che lo conducono a questo risultato; sulla base di queste informazioni, poi, offre suggerimenti per ottimizzare le proprie keywords, concentrandosi sulle pagine che presentano errori.

Tutto ciò avviene ovviamente attraverso grafici intuitivi.

Sebbene questa sia la sua funzione principale, ad essa ve ne sono molte altre annesse. Ad esempio, SEOZOOM è capace di individuare variazioni nei criteri di attribuzione del ranking da parte degli algoritmi dei motori di ricerca (in quanto le aziende raramente comunicano i cambiamenti agli utenti) e di stimarne l'effetto sulle proprie pagine.


Volumi di ricerca e analisi delle parole chiave

Uno strumento molto utile proposto da SEOZOOM è quello relativo alla misura della performance di una specifica keyword. Ciò non tiene in conto l'integrazione delle keyword nei vari siti web, ma si tratta semplicemente di andare a misurare quanti utenti hanno cercato una specifica keyword in un certo lasso di tempo (volume di ricerca), il che permette di individuare le parole chiave "calde". Ovviamente, a una specifica keyword ne sono correlate altre, e SEOZOOM è in grado di individuarle.

Questa informazione è utile non solo per conoscere quali sono le altre ricerche che i propri utenti effettuano, ma anche per individuare le keyword secondarie da aggiungere ai propri testi o nelle proprie pagine.

Attraverso queste informazioni, inoltre, si può stimare un parametro denominato keyword difficulty, il quale indica la capacità della parola chiave presa in analisi di competere con altre. I valori di keyword difficulty relativi alle proprie parole chiave possono essere esportati da SEOZOOM in formato CVS, per altre applicazioni.


Seo Audit e Ottimizzazione dei siti web

Per ciò che concerne la SEO on-page, ovvero l'insieme di tutte le tecniche SEO che si applicano all'interno del sito web, tra gli strumenti più utili offerti da SEOZOOM vi è certamente il SEO Audit. Il SEO Audit non è altro che la verifica dello stato delle proprie pagine, il quale può essere avviato semplicemente inserendo l'url del dominio nell'apposita pagina.

Con questo strumento, dunque, si può verificare come si posizionano le singole pagine indicizzate nei motori di ricerca.
L'informazione, tuttavia, non è fine a se stessa, in quanto SEOZOOM propone alcuni suggerimenti relativi alle parole chiave da implementare nei testi per migliorare il posizionamento. Semplicemente editando il testo con i suggerimenti di SEOZOOM e avviando un nuovo SEO Audit è possibile verificare se la modifica ha sortito l'effetto desiderato, in pochi e semplici click.


Strumenti editoriali

Il sogno per ogni copywriter, che s'interfaccia alla scrittura di un testo ottimizzato per i motori di ricerca, è quello di ottenere una guida step-by-step grazie alla quale distribuire opportunamente le keyword principali e secondarie, con la giusta densità per ognuna. Con gli strumenti editoriali di SEOZOOM questo è possibile. Digitando una keyword principale (che è quella che s'intende inserire nel testo), il tool mostra tutte quelle annesse. In base alla lunghezza del testo, inoltre, "strumenti editoriali" indica qual è la densità ottimale di ogni keyword, e permette persino di realizzare uno scheletro dell'articolo, con la giusta collocazione per ognuna delle parole chiave.

Questo tool di SEOZOOM agisce dunque come una vera e propria guida alla stesura del testo, grazie alla quale si possono ottenere testi perfettamente ottimizzati e pronti per essere pubblicati. Naturalmente, ciò non esclude la possibilità di modificare in un secondo momento i testi, aggiungendo o eliminando certe keyword, le quali possono diventare nel tempo obsolete.


Cosa puoi scoprire con SEOZOOM

Le informazioni che si possono dunque ricavare da SEOZOOM sono numerose ed estremamente utili. Di certo, tra i principali dati che è possibile ricavare vi è la qualità delle keyword e i volumi di ricerca associati a ognuna di esse. Queste informazioni, soprattutto quando vengono contestualizzate nell'ottica delle proprie pagine web, permettono quindi di stimare il numero di utenti potenziali che visiteranno il sito.

Con SEOZOOM però è possibile ricavare anche informazioni relative ai competitor, "spiando" le loro strategie e misurando i propri valori di keyword difficulty, grazie ai quali è possibile stimare la capacità delle proprie pagine di primeggiare sulla concorrenza e di posizionarsi più in alto rispetto ad esse).

Non sono poi da trascurare gli strumenti editoriali, che consentono di ottenere testi perfettamente ottimizzati in poco tempo, e la possibilità di misurare le performance e la qualità dei backlinks (ovvero reindirizzamenti alle proprie pagine presenti in altri siti web).

Inoltre, tra le altre informazioni che è possibile scoprire con SEOZOOM, vi è la causa di crolli improvvisi di volumi di traffico, il che permette di individuare eventuali falle nelle proprie pagine. Il tutto, ovviamente, contribuisce a stimare il ranking ottenuto da parte degli algoritmi dei motori di ricerca, il che è una misura indiretta dell'autorevolezza del proprio sito internet.


Prezzi

SEOZOOM è disponibile in 4 distinti pacchetti, che ben si adattano a diverse esigenze.

Queste le varie soluzioni proposte:

  • il pacchetto Lite, a 49 €/mese o 471 €/anno (IVA esclusa), che offre l'accesso a una sola utenza, la possibilità di seguire 2 progetti, di effettuare 3000 ricerche al giorno e di monitorare fino a 200 keyword;
  • il pacchetto Professional, a 69 €/mese o 662 €/anno (IVA esclusa), che offre l'accesso a 5 utenti (non sono però ammessi accessi contemporanei), la possibilità di seguire 10 progetti, di effettuare 5000 ricerche al giorno e di monitorare fino a 1000 keyword;
  • il pacchetto Business, a 139 €/mese o 1334 €/anno (IVA esclusa), che offre l'accesso a 10 utenti (2 in contemporanea), la possibilità di seguire 60 progetti, di effettuare 10000 ricerche al giorno e di monitorare fino a 6000 keyword;
  • il pacchetto Corporate, a 469 €/mese o 4402 €/anno (IVA esclusa), che offre l'accesso a 20 utenti (5 in contemporanea), la possibilità di seguire infiniti progetti, di effettuare 40000 ricerche al giorno e di monitorare 30000 keyword.

 

Webinar e formazione

Sul web sono disponibili una serie di webinar e corsi in cui è possibile imparare al meglio a utilizzare gli strumenti e le potenzialità di SEOZOOM. Oltre ai corsi, tuttavia, è possibile ascoltare i consigli di uno dei due fondatori di SEOZOOM, Ivano di Biasi, il quale ha deciso di pubblicare una serie di video su YouTube che illustrano le funzioni e le modalità di utilizzo dei diversi tool della piattaforma.

Alcuni di questi video, in cui vengono proposti numerosi consigli e informazioni relativi al mondo SEO, sono disponibili sul profilo personale dell'imprenditore, mentre altri sono accessibili sull'account ufficiale di SEOZOOM. Per gli interessati, sul profilo YouTube di SEOZOOM sono disponibili specifiche playlist, denominate Webinar di SEOZOOM e Webinar di SEOZOOM & Web Marketing, a supporto di tutti coloro che si apprestano a muovere i primi passi in questo settore.

Per chi ha già qualche esperienza con i concetti base e ha imparato a usare SEOZOOM, sul sito ufficiale della suite è disponibile un corso avanzato per imparare tutti i suoi segreti.


Prova gratuita

Prima di acquistare uno dei pacchetti che permette di usufruire della suite, è possibile utilizzare una prova gratuita di 14 giorni. Si tratta di un arco di tempo sufficiente per poter testare tutte le funzionalità e le caratteristiche della piattaforma, e per decidere se completare l'acquisto nel periodo successivo.

Inoltre, non bisogna dimenticare di controllare spesso la newsletter o le novità del Blog ufficiale di SEOZOOM: non di rado, infatti, vengono proposti convenienti sconti mensili, semestrali o annuali per usufruire di specifici pacchetti della piattaforma, grazie ai quali è possibile in alcuni casi risparmiare importanti somme di denaro.

 

Salvatore Salamone | Esperto Marketing e Web Designer


Salvatore Salamone
Nichelino (TO), 1 settembre 2019